Perù

La CPS dal 2000 opera alla periferia di Lima, nella baraccopoli di Huaycàn, dove sostiene le strutture a favore dell’infanzia gestite da Suor Goretta Favero e dall'Associazione Solidaridad Esperanza de Huaycan. Nello stesso territorio la CPS ha avviato, tramite i volontari, attività di sviluppo di vario tipo: piccoli laboratori artigianali per gruppi di donne; coltivazione della pianta di moringa tramite l'appoggio all'Associazione Proadel.

 

  SOSTEGNO AI MINORI DI HUAYCAN

La CPS sostiene due strutture:

1. Escuelita “Niños Esperanza de Huaycàn”, una struttura di accoglienza diurna, dove oltre 60 bambini, alla fine delle lezioni nella scuola pubblica, ricevono un pasto, assistenza scolastica e, se necessario, cure mediche. L’accoglienza e il supporto sanitario spesso è esteso anche alle loro famiglie.

2. Casa famiglia: ospita circa 12 bambine vittime di abusi o esposte a grossi rischi nelle famiglie di origine, che possono frequentare la scuola pubblica e ricevono un aiuto concreto oltre che psicologico.

Il progetto è interamente sostenuto con fondi privati.

 

  PROGETTO DUE SPONDE

Il progetto “Due Sponde. Sviluppo economico e promozione di imprese socialmente orientate nelle zone d’origine dell’emigrazione peruviana in Italia” si pone l’obiettivo generale di promuovere lo sviluppo locale attraverso la costituzione di imprese sociali che, grazie al finanziamento iniziale, possano continuare in seguito con proprie risorse.

Il progetto ha avuto inizio il 1° maggio 2011 e si è concluso il 30 aprile 2014; è cofinanziato dalla Fondazione Cariplo ed è realizzato da un consorzio di ONG e di associazioni che hanno attivato progetti in diverse località del Perù.

La CPS opera a Huaycàn con due attività parallele e complementari:

1. un asilo/ludoteca, realizzato nel 2011 e ormai operante a pieno ritmo consentendo a 30 madri lavoratrici di non abbandonare per strada i propri figli

2. la coltivazione e la somministrazione delle foglie di moringa, sotto forma di polvere, a un gruppo di bambini che presenta deficit nutritivi, nonché il monitoraggio delle loro condizioni di salute

 

L'asilo-ludoteca è stato costruito dalla CPS su un terreno di proprietà dell’Associazione Solidaridad, partner del progetto.
I costi della costruzione sono stati sostenuti dall’Associazione Solidaridad e dalla CPS.

 

Coltivazione della moringa contro il deficit nutrizionale

 

È stata stipulata una convenzione con 5 istituzioni educative di Huaycàn per la semina di 175 piante di moringa negli spazi disponibili all’interno dei cortili delle scuole. Le piante vengono curate e protette dalla rete di leader ambientali di ogni scuola e con l’aiuto dei professori dell’area di “Scienza, tecnologia e ambiente”. All’interno delle scuole sono stati fatti seminari di sensibilizzazione su tematiche ambientali generali e sulla moringa. Altre 102 piante di moringa sono state seminate nel territorio della comunità di Huaycàn, in convenzione con le organizzazioni di base dell’istituzione municipale.

Le qualità nutrizionali della pianta di Moringa, originaria dell’India, sono notevoli per la quantità di ferro (tre volte di più degli spinaci); inoltre è una valida fonte di proteine e vitamine.

 

Tavola comparativa

Moringa oleifera                       Altri alimenti 

Vitamina A (mg): 1130               Carote: 315

Vitamina C (mg): 220                 Arance: 30

Calcio (mg): 440                         Latte di mucca: 120

Potassio (mg): 259                     Banane: 88

Proteine (mg): 6700                   Latte di mucca: 3200

 

Finanziamento

Il progetto è cofinanziato dalla Fondazione Cariplo; la quota restante proviene da fondi privati.
 

   LABORATORIO RI-SCOPRENDO IL QUARTIERE

Valorizzazione dello spazio pubblico nella Zona K di Huaycàn attraverso il punto di vista dei bambini

Una città senza bambini per la strada è una città malata.
Nelle strade dei quartieri di Lima ci sono tantissimi bambini, nonostante si dica che siano molto pericolose. È questo il caso di Huaycàn, quartiere alla periferia di Lima, nato in seguito a invasioni spontanee dei suoi abitanti.
Lo spazio pubblico viene inteso come terra di nessuno e quando c’è un intervento su di esso si converte in mero oggetto di contemplazione: si fanno laboratori e attività sparse con il risultato di ottenere un prodotto isolato e fine a se stesso.
Da qui nasce l'idea di intraprendere un processo di riscoperta dello spazio nella Zona K di Huaycàn attraverso il punto di vista dei bambini, spesso lasciato in secondo piano o ancora più frequentemente ignorato del tutto. 
Il Progetto si svolge tutti i giovedì presso la Escuelita Zona K di Huaycàn, Lima, nell'ambito dei corsi estivi dell’Associazione “Solidaridad Esperanza Anna Margottini”.

È realizzato in partenariato tra la CPS e l'Associazione Semillas, fondata da una ex volontaria CPS in servizio civile, che si occupa di Sviluppo sostenibile, Architettura e Cooperazione.

Obiettivo del progetto è contribuire al miglioramento del quartiere attraverso una rete interistituzionale di giovani, lavorando insieme ai bambini della zona.

Il Laboratorio è realizzato da:

Javier Vera: Coordinamento generale del laboratorio
Marta Maccaglia: Volontaria CPS, Coordinamento tra le istituzioni
Martina Uda: Volontaria in Servizio Civile CPS, Coordinamento del corso
Giuliana Miglierina: Volontaria in Servizio Civile CPS, Coordinamento del corso
Roberta Almirante: Volontaria in Servizio Civile CPS, Coordinamento del corso

 

Vai alla scheda progetto

AFFILIAZIONI

5X1000 ALLA CPS

Codice Fiscale 82009620632

INDIRIZZO

Via S. Vincenzo, 15 80053 Castellammare di Stabia (NA)

CONTATTI