SuñuGoal!



SuñuGoal è un progetto che promuove l’inclusione scolastica e sociale attraverso lo sport, proposto a Mbour (Senegal) dalla CPS in partenariato con l’associazione locale Demain Ensemble e con l’omonima scuola primaria, e finanziato dal Napoli Club Parigi “Paris San Gennar”. Il progetto si è diviso in tre momenti differenti:

1. Acquisto materiale ed equipaggiamento sportivo per la scuola Demain Ensemble
2. Evento “Journée Portes Ouvertes” e sensibilizzazione
3. Torneo di calcio in memoria di Frediano Peraino (semifinali e finali) 

SEMIFINALI: Lunedì 18 Gennaio hanno avuto luogo le semifinali, ospitate nel campo di una delle scuole partecipanti al progetto. Si sono scontrate Saly Carrefour contro Saly Bambara e Demain Ensemble contro GrandMbour2. Le partite si sono svolte sotto lo sguardo degli arbitri della UASSU (Unione Associazioni Sportive Scolastiche e Universitarie) e dei numerosissimi bambini, venuti a supportare la propria squadra con un tifo appassionato. Il gruppo di percussionisti del quartiere ha animato e caricato giocatori e spettatori. A guadagnarsi la finale le equipes di Saly Bambara e GrandMbour2. Un giornalista ha seguito anche questa parte per poi pubblicare i risultati delle partite online. 

FINALI: Le finali, nonché l’evento principale del progetto, hanno avuto luogo Sabato 23 Gennaio allo stadio Caroline Faye di Mbour. La giornata è stata aperta da una dimostrazione dei ragazzi delle scuole di calcio; gli arbitri hanno poi fischiato l’inizio della partita per terzo e quarto posto. Demain Ensemble si è ben difesa ma il match è stato vinto da Saly Carrefour. La tribuna centrale era riservata alle autorità (in particolare erano presenti i sindaci di Saly e Mbour e una rappresentanza dell’Ispettorato dell’Educazione), agli insegnanti, alla stampa locale e nazionale, ai partner CPS, ai membri di associazioni e ONG locali e alla delegazione della madrina dell’evento, Mme Nene Daff Camara, impegnata in politica e nelle tematiche dello sport e della gioventù. Disponibile e affabile, ha dato il calcio d’inizio alla partita finale. Le tribune laterali brulicavano di bambini e bambine accorsi a fare il tifo. Alcuni volontari aiutavano l’organizzazione del “dietro le quinte” del torneo (trasporto delle squadre, approvvigionamento di acqua e gestione sia dei bambini in campo che di quelli sugli spalti). A questo proposito è da sottolineare l’importante contributo della Prefettura, che ha messo a disposizione dell’evento dei poliziotti, dei pompieri e del personale medico qualora qualche bambino si fosse fatto male durante il gioco. Tra un match e l’altro, è stata inserita la parte di animazione culturale che affrontava le tematiche dell’evento: la compagnia teatrale del CDEPS di Mbour ha realizzato uno sketch sul tema apparenze e stereotipi; una canzone rap in wolof e italiano che parla di diritto all’istruzione per i disabili e di etichette imposte dallo sguardo altrui è stata scritta e cantata da un duo creatosi appositamente per l’occasione, formato dall’artista locale Karbala XD e da Camilla “Keibi” Baron (volontaria CPS). Sono seguiti i discorsi delle autorità: in particolare M. Deh, Mme Daff Camara, e ONG CPS. È stato riletto il messaggio del Napoli Club PSG ed è stato ricordato Frediano con una canzone. L’inno nazionale del Senegal e il calcio di Mme Daff hanno poi dato il via alla finale vera e propria. La partita è stata giocata con impegno ed è stata emozionante. Il tifo è stato appassionato, animato dal presentatore maestro di cerimonia e dai volontari. Per determinare la scuola vincitrice è stato necessario ricorrere ai rigori: Saly Bambara ha così battuto GrandBour, aggiudicandosi il primo posto.
È arrivato dunque il momento della consegna dei trofei: a tutte le squadre è stato donato del materiale sportivo e degli attestati di partecipazione. Al terzo e al quarto una piccola coppa e al primo la coppa vera e propria. 

Vai alla scheda del progetto!

AFFILIAZIONI

5X1000 ALLA CPS

Codice Fiscale 82009620632

INDIRIZZO

Via S. Vincenzo, 15 80053 Castellammare di Stabia (NA)

CONTATTI