Comunicato stampa



Di fronte al ripetersi di atteggiamenti intimidatori di stampo malavitoso, come la scritta sul falò di via Savorito, in occasione della festa dell’Immacolata, la Comunità Promozione e Sviluppo (CPS), da anni impegnata tanto nella promozione dei diritti umani in campo internazionale, quanto nella tutela della legalità sul territorio, ribadisce l’impegno a difesa di una convivenza civile fondata sul rispetto dei DIRITTI e sulla promozione della LEGALITÀ.
La CPS ritiene, infatti, che occorra ripartire dall’insegnamento dei diritti umani per potersi opporre ad ogni forma di violenza, di sopraffazione e di discriminazione. Lo scopo di tale azione educativa è quello di sviluppare nei giovani (ma non solo) la consapevolezza che l’obiettivo di una società è il bene comune che si può ottenere solo con il rispetto dei diritti e il rifiuto della violenza.

Per questo motivo, la CPS collabora con il Circolo della Legalità e alle varie attività sul territorio e, in occasione del 70° anniversario della Dichiarazione Universale dei Diritti Umani, ha promosso una campagna con cui ha ricordato i passaggi fondamentali della Dichiarazione.
La CPS, nella convinzione che la società civile stabiese saprà reagire compatta a questo episodio, farà la sua parte al fianco delle Istituzioni e delle Forze dell’Ordine per contribuire alla formazione della coscienza civile e alla costruzione di una realtà sociale più solidale e giusta.


Scarica il comunicato stampa

AFFILIAZIONI

5X1000 ALLA CPS

Codice Fiscale 82009620632

INDIRIZZO

Via S. Vincenzo, 15 80053 Castellammare di Stabia (NA)

CONTATTI